UN VENTITREENNE AL TELEFONO DELLA DEUTSCHE BANK…credere ai giovani

Non ho soldi da mettere al sicuro in una banca straniera, ho solo idee sviluppabili con quello che ho tra i monti: per curiosità ho voluto seguire delle indicazioni raccolte su FB per cercare di capire l’aria che sta circolando in Germania. Per il mio modo di vedere o di valutare il progresso di un popolo, su produzione ed esportazione, garanzie di mercato commercio sviluppo e crescita, non vado a curiosare in Romania o in Oriente, tra le sotto paghe del lavoro. Mi sono rivolto alla finanza tedesca, un modo per scacciare dalla testa le antiche paure: anche allora, da bimbetto sveglio, parlavo in latino con due carristi di panzer probabilmente sventrati sulle prime colline riminesi della linea gotica durante la sanguinosa battaglia sul versante tra san Patrignano e santa Cristina. Credo che una ventina di carri armati tedeschi siano rimasti lì.Erano due ragazzi Altoatesini: mi auguro e spero proprio invece che uno dei due fosse stato Peter Kolosimo, conosciuto durante la mia permanenza a Torino. Impegnati entrambi con la rista Giovani. Per la cronaca voglio ricordare che Peter, giunti in Trentino era riuscito a fuggire alla morsa  nazista. Questo contatto con la Deutsche Bank è stata una sorpresa: caduta la linea sono stato richiamato dall’operatore transalpino.Uno scambio di idee ritenuto interessante impostato sulle due o tre cosette che vorrei fare. Una conversazione di mezz’ora abbondante: intelligente l’interlocutore quando gli ho accennato di avere un nipote impegnato a Torino in un master di economia e finanza. Ha 25 anni: “…io due meno di lui. Mi sono laureato a Firenze:sono stato 5 anni a Cesena”.La loro funzione è di seguire tutto il percorso di un impresa con tutti dettagli da non uscire dal mercato con  tutte le indicazioni per l’esportazione. Un servizio: assistenti al successo. E’ ovvio che un imprenditore non può non diventar cliente della Banca: molto molto attenti nel dare informazioni. A fine colloquio ti indirizzano all’ufficio di competenza. Organizzazione.La cosa che mi ha fatto veramente piacere la presenza di un ragazzo molto preparato: L’università come Scienza di vita: approfondimento.Una sensazione positiva per un articolo.E’ la Germania che cammina con le proprie gambe: non è la Germania a benzina della macchina del popolo.Ero innamorato di quella macchina: 3 appena.4 con la Passat. 1 con la Fiat. 2 Peugeot. Campione del mondo una Mercedes. La gentilezza è benzina.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>