Un pomeriggio sfizioso di ARCO IN DANZA….sulle punte al MALATESTA

Un girotondo delle scuole riminesi della  danza per non dimenticare un ricordo  d’Estate…a Rimini l’estate per molti segna la vacanza, mentre per i riminesi è una vetrina per esporre la genialità laboriosa della gente di mare.Al di sotto della ferrovia d’inverno si riposa, mentre al di sopra, di giorno si lavora e la sera si preparano i festoni per abbellire la città da renderla gioiosa per i turisti. Tra i rifinitori meno riconosciuti sicuramente i più significativi del turismo rivierasco sono proprio loro. I protagonisti di oggi  nello spazio dedicato al passatempo al Malatesta…uomo & Superprimomercato…ispirato dalla signora America…a conferma le cose belle si possono associare a musica e parole a passo di danza.Arco in Danza appunto, arrivato alla  diciottesima edizione, nonostante burrasche e guerre rusticane tra il Comune e le realtà addette alla conservazione del bello che passa …ma deve restare come il nuovo teatro e il nuovo Castello di una città che adesso si chiama Rimini..sempre. D’estate e d’inverno. Grazie  Sindaco.Queste le scuole di oggi,particolare, ballerà anche la presentatrice…l’amica snella e classicheggiante Marzia Canini assieme al Ballarin..da non confondersi con il terzino del grande Torino di Superga…proprio mentre stavo citando le scuole di oggi…che allieteranno il nostro pomeriggio si è bloccato il mio cellulare…con i nomi che mi avrebbe inviato mio figlio Cristiano..ideatore e realizzatore di questo benedetto poco ARCO IN DANZA…non andiamo per le lunghe..è tempo di campane.il dolce din don.da torre Pedrera a Miramare…con una canzone…”La domenica andando alla messa”..a oggi pomeriggio belli e grandi amici del Veliero a piazza piccola dell’Ipermalatesta…a oggi . Basta !!!!    Fiorello Paci

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>