Un lavoro a 87 anni…per capire se si guadagna + a non far nulla

Voglio rendermene conto con un ‘esperienza lavorativa che ho ho fatto per 27 anni circa: verificare se è vero che nel nostro paese si guadagna più a star fermi che mettersi ad operare con un lavoro indipendente. La prima difficoltà da superare, il muro di gomma di mille nSorme da pagare prima vedere il risultato del proprio lavoro.La seconda imbarazzante come la prima, riguarderebbe la saturazione del mercato da scoraggiare l’iniziativa.La terza ancor più corrosiva delle precedenti cercare di dissuadere sostenendo che la concorrenza non consetirebbe l’ingresso di gente sconosciuta. Incapace di valutare i bisogni del mercato  sul prodotto sia per  la qualità che per i costi. Per lo più giudizi di persone che non riescono a vedere il mondo a 360 vittime del proprio egoismo con spigolosità di invidia e gelosia. Se poi uno considera l’età, per il mio caso, arriva una valanga di giudizi più distruttiva di quella maledetta di Rigopiano.I giovani hanno  paura ad aprire un attività: voglio fare la somma dei problemi e se veramente fosse così difficoltoso aprire un negozio, un attività ci confronteremo sia con la cleìasse politica  che con le istituzioni:dobbiamo finirla di creare queste barriere e se realmente ci fossero bisogna eliminarle come le architettoniche. In quanto senza lavoro aumentano anche le disabilità con un serpentone che distrugge senza mordersi la coda.Sono arrivato a decidere di ripartire osservando i ragazzi che scappano e non sono solo i giovani che lasciano l’Italia per agevolazioni fiscali in altri paesi europei. Non nei paesi africani.Ho firmato il contratto con una società americana presente in Italia; la Forever.Prodotti per il benessere: dal buono della natura pdr fare il bello della persona. Dopo il voto ci risentiremo attraverso le strade consentite dalle normative rimanendo negli ambiti connessi al reale benessere con un prodotto considerato dai consumatori il meglio del meglio del mercato: presente in 160 paesi d tutti i continenti. Un prodotto che nel nostro paese ha raggiunto solo il 2 %  con un ampio spazio di lavoro: un lavoro senza lo storico 27 . Alla data odierna di questo 27 il prodotto ne determina il 20 %…l’altro 7 % è nelle mani e nell’entusiasmo e nella capacità reale della persona che lo presenta. Per amarlo prima va provato: credetemi  che cambia la  vita. Restituisce quell’energia che il clima, l’alimentazione,l’ambiente di lavoro a volte tolgono la gioia di vivere. Più che lavoro è missione. Voglio vedere, voglio rivivere, voglio raccontare un lavoro che mi ha permesso di tirar su 5 fiori: li voglio veder rifiorire tutti e  cinque. Come papà e come nonno: sarò disponibile come sempre. Mi piace vedere il sorriso di chi sta meglio energia positiva per un intera famiglia. Fiorello Paci      

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>