“TRATTATO COME UN CANE”….NESPOLA UN PRINCIPE DEL MIO REGNO

Possibile che dobbiamo andare a scuola di quadrupedi per rocordarci di essere uomini???NESPOLA ME L’IMMAGINO A PRATIEGHI…non rimarrà una talpa, un agricoltore perfetto…al suono dell’Ave Maria si addormenterà in piedi per le corse  e il terreno ribaltato. E’ un Lamborghini da movimento terra ed ha un problema serio per un cane: intelligente. Il giardino di via Matteotti ha l’aspetto di una pista di atterraggio: ha un marciapiede per i passeggeri in arrivo o partenza dal Web. Funziona: le rose un investimento di gioia e sentimenti smarriti. Intoccabili.Nespola l’aveva trasformato per il suo privato, le sue urgenze: beato tra le rose.Ogni giorno un bel lavoro di pulizia: solo che aveva preso il vizio di mangiare i boccioli di rosa appena spuntati.Non mi chiamo Fiorello per caso i fiori e le rose che non sono querce, mi sono sempre piaciuti. Ricordo che da bambino le rose del giardinetto sotto casa ,erano il rifugio preferito delle coccinelle e delle “zille “: facevamo la gara a chi ne raccoglieva di più senza creare problemi a questi giornalisti di primavera.Per salvare queste rose, che hanno fatto il giro del mondo, ho posto un recinto che Nespola ha fatto fatica a digerire. La rete metallica è più da protezione dalle galline che da un animale capace di trainare una macchina.Le ho lasciato uno spazio, il suo spogliatoio fino a ieri, dopo i 45 m. del mattino  e 30 m.del pomeriggio dietro un pallone: incredibile come riesca a raccoglierlo al volo col zampa sx e portarsela sulla dx  spostandosi sul centro dove ceco di togliergliela…un pallonetto un pò tosto che un paio di volte gli è rimbalzato sul muso e una volta sul naso. Ha imparato a tenere in bocca un pallone sgonfio come paranaso..da contrasto tenendo sotto controllo quelo dell’allenamento. E’ riuscito a risvegliarmi l’antica passione per il calcio..con la differenza che alla soglia di 85 entro anche di sx: un bell’allenamento.Tornerò a fare foto alle rose per dimostrare che chi rispetta..un animale o una persona è rispettato. E’ il buon senso che manca: avreste dovuto vedere quel grande artista che ieri mi ha fatto la recinzione.Nespola gli saltava addosso…non riusciva a stendere la rete..aveva capito ma non si è ribellato. lo tratto come un principino: se lo merita. Possibile che dobbiamo andare a scuola dai quadrupedi per ricordarci di essere uomini !….fiorello paci

 

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>