Oggi due nuovi amici medici…esperti radiestesia per amore degli altri..che roba è?..leggete !

Non è roba,non mi interessa ciò che fa viaggiare:preferisco seguire la strada che fa vivere.Cercherò di farvi entrare in non mondo che non conoscevo e adesso che ho visto proverò di farvelo amare. Riconosciamo che non possiamo sapere tutto.Se a fine lettura avvertissimo o  scorgessimo che ci mancava proprio  quello che sto per scrivere…( sospensiva di una musica dolce) ringraziamo l’architetto del nostro creato.Ascolto in silenzio di quel linguaggio su onde   di ogni creatura  e di tutte le cose. Non ce ne accorgiamo di quelle onde invisibili e si offendono se le calpestiamo.Einstein ammetteva che non si può recidere un fiore che non pianga una stella.La  radiestesia amici lettori è quella scienza che studia la facoltà di percepire a distanza quelle onde prima accennate. Sono di persone e cose, oggetti come soprammobili, fiori dei prati o sui davanzali, arbusti foglie, piante giganti,cespugli,fili d’erba sbucati dal cemento.Onde di persone gaudenti o abbandonate,veri messaggi,energia circolare verticale, laterale trasversale. Il sorriso o il lamento dei nonni o il borbottio dei bambini: come il canto del mare quando s’infrange sulla scogliera dopo un lungo e apparente cammino. Tutto è energia e la radioestesia mette al sicuro la positiva e ci difende con Luce su Luce dalla negativa che sbuca dalla terra: ci salva  dalla geopatia.Tutto ciò che salva è opera di Dio attraverso il suo strumento: l’uomo. Sempre l’uomo che può scegliere  di trasformarsi in angelo o assassino: come Abele o Caino.La domandala leggo nei vostri dubbi che vorrei dissolvere come nebbia al sole. Tu ne avevi bisogno: se ne avevo bisogno io ? Senza dubbio se il mio e vostro Signore mi ha permesso di incontrarli questi due nuovi amici. Che si annodano  proprio al tema che stiamo trattando: che non si muove foglia che Dio non voglia. La vita è azione e movimento, dinamica .Non è stasi: anche Mariagrazia, mia moglie in carrozzella nel suo silenzio parlava e insegnava.Il radiestesista oltre a misurare la nostra energia e non voglio dire la mia che sapevo di possedere ma non di arrivare a quella che non raggiunge neanche un trentenne…vado oltre.Cambio passo.Il radiestesista nella casa va alla ricerca dove trascorriamo più tempo: i nostri spazi quotidiani. Getta fuori di casa o sposta le negativa che non permette il passaggio alla positiva  con un blocco: tre parole che impediscono l’ingresso alla negativa definita geopatia assai rischiosa. Produce problemi alle ossa .codice 3. Se invece fosse degenerativa da provocare tumori si fa riconoscere dal codice 5. Voglio esaudire la vostra curiosità: sulla mia branda da terremotato (come  la definisce un’ amica ) avevo proprio la 5 all’altezza della pancia. Avevo in quanto i due amici l’hanno spostata da non danneggiare. Sul divano dove di solito si siede chi viene a trovarmi è stata  bloccata la 3:problemi alle ossa. In  giardino invece, sotto la finestra di cucina ho la fortuna di avere una “colonna cosmica”energia verticale che arriva direttamente  dal cielo: ed è irradiante con un raggio di tre metri.Benessere in cucina  e sulla salvia.Un bosco di salvia. Tutto qui: ma vi pare poco ? Un giorno speciale e mi spiace che manchi qualcuno: ma attraveso internet mi possono leggere tutti. Dall’America al Belgio: dalle foci del Tevere alla sorgente del Marecchia…dovunque dove ci sia da accenndere la speranza..per la gioia di vivere…buona serata del sabato sera…italiana. Grazie  amici radiestesisti..un abbraccione.      Fiorello Paci….grazie o mi Signore !

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>