L’italia con il nuovo Governo al centro del mondo per il richiamo alla giustizia sociale…Roma stella polare…in Europa ci vive

Un  governo formatosi durante una serie di avvenimenti da non escludere un messaggio del cielo, partendo proprio dal potere religioso di rito cattolico. Un periodo importante per il messaggio cristiano che ricorda la condanna del messaggero di pace e giustizia. Il trionfo sulla morte con la  Resurrezione, il ritorno al Padre e la discesa successiva dello Spirito Santo.E’ lo Spirito Santo il motore che  ispira crea e realizza ogni forma di bene che unisce popoli e razze. Non possiamo non tener conto quando è nato questo Governo, del delicatissimo momento internazionale per ritorni di fiamma di un bene trasformabile in uno dei mali peggiori rappresentato dall ‘energia atomica. Lo scontro Corea del Nord Stati d’America passato nel giro di pochi giorni da scontro a dialogo.La vittoria del buon senso  in quanto in caso  un conflitto nucleare oggi,non avrebbe sconfitti e vincitori. E’ l’uomo che rimarrebbe sconfitto:la perdita della dignità e il diritto a definirsi persona.Uomo. Tornando al nostro governo e al loro modo do governare è da applaudire la buona volontà di voler eliminare il privilegio e i privilegiati, ma soprattutto il modo di arrivare alle radici, alle cause che appesantiscono bilanci da strozzare l’economia pertroppi   costi inutili e improduttivi. Un giro di danaro che toglie risorse e respiro alle piccole imprese. Distruttivo per la sua capacità di  eliminare  il desiderio di fare. Sia  per la pressione fiscale che per la richiesta di danaro prima di raccogliere.Corsi continui di formazione:diplomi. E’ ridicolo che un ragioniere o un geometra debbano presentare il diploma per fare un gelato o una ricotta.E’ altrettanto mostruoso che un perito in elettrotecnica non sappia aggiustare un interruttore tra le quattro mura. Abbiamo migliaia di titoli con centinaia di disoccupati  nell’impossibilità di dimostrare di  esserne i veri titolari per una mancanza di preparazione di laboratorio. Evidentissimo il distacco della scuola dalla realtà.Sulle Università meglio sorvolare per una mania  di costringere tutti ad avere una laurea per friggere un uovo o fare una maglia. La scuola, le superiori e le Università italiane debbono tornare ad essere le prime nel mondo.Siamo sempre stati maestri. Questo Governo ne ha da fare e ho già notato che nell’attuale riunione del G8 in Canada la richiesta del Presidente Trump di far entrare la Russia nel G8 è stata votata anche dal nostro presidente Conte. Nei giorni scorsi era stata ventilata da parte di ministri di togliere le sanzioni alla Russia: noi viviamo in Europa  e i russi sono stati i primi ad incrementare il nostro turismo. Non è una risorsa per noi, ma una grande industria: Rimini ne sa qualcosa. La mia ambizione più bella come giornalista di vedere questo Governo come primo vero tentativo del progetto Isaia: mi piacerebbe trasmettere l’aspetto determinante di questo progetto ai due protagonisti.Il trionfo Isaia se Rimini diventasse la città della Pace.Buon lavoro e tanto aiuto del Cielo agli operatori di Giustizia. Da non correre in giro peri mondo affogare nel canale di Sicilia. La vita è sacra.                 Fiorello Paci   

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>