L’AVENTINO …LA VITA NON SI AFFRONTA CON LA RETROMARCIA

NON E’ UN BEL PORTALE L’AVENTINO, una protesta che non ha risolto le buone intenzioni dei partecipanti, un calcolo sbagliato per indurre l’attenzione pubblica al bello della democrazia, un richiamo per il partito di Benito Mussolini, un romagnolo che conosceva bene i problemi di un Italia dissanguata dalla guerra, sommersa dai richiami dei contadini bistrattati dalla terra e dai padroni. Ogni volta che una persona, un impresa, una bottega si ritira nell’ombra, credendo di risolvere il problema, sceglie la strada per allargarlo. Non si tratta di uno spazio di riflessione, per cambiare prodotto o fare un studio di mercato. Di fatto una ritirata, una fuga per tornarci con lo stesso marchio, l’identico prodotto in un  mercato disinteressato come per il precedente negozio.Magari poi lo trovi subito dopo, a pochi passi dal tuo a metà prezzo offerto da gente con  la fame di successo abbracciato al desiderio di veder sorridere il cliente sia per il prezzo che per la qualità. San Giuliano di Rimini il modello di questi errori di valutazione allo scarso valore della frutta: in mano agli albanesi la frutta è diventata un ghiotto mercato. Alle 4 o forse prima, tutti ai mercati generali per accaparrarsi il miglior prodotto i signori albanesi: al caldo maturano solo le nespole. Un tempo occorreva la paglia: oggi tra termo e divani due paroline con la stessa desinenza se fosse un verbo…termodivani fa rima chiude con …..liani. Non tutti dormono: è chi non dorme che permette di farlo ai pensatori discussori filosofori parlementari di una politica di parole. Chi cerca di ridurle, di riformare quelle leggi elastiche che permettono sia brutto che bello nell’interpretazione, si trova a forze d’urto difficilmente rimuovibili dagli Uffici struttura sia a Roma Total che in periferia. Al di qua e al di là del biondo Tevere. In entrambi i fronti c’è un aria nuova che fino a non molto fà..non c’era proprio. Il Ponentino del Santo Spirito: “ogni autorità viene da Dio” Smettiamo di fare gli aventiniani: rimaniamo in trincea. Non siamo soli: sù le vele..navigare necesse..!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>