La minoranza in difficoltà…se ha indicato Draghi. Maggioranza vai…

Perché non la Meloni? La soluzione Draghi, dopo un tiro al bersaglio al governo attuale,immagine di una classe politica,pronta più che per la governance ,in partenza di fare in fretta le valige  in possesso di tutte le credenziali per una squalifica almeno di 10 anni, da  non rientrare in  campo almeno per due legislature. La zappa sui piedi.Sanno tutti infatti che la nostra economia ha delle difficoltà oggettive,a livello internazionale, per l’impossibilità di poter esprimere e dimostrare risultati di quella capacità creativa tutta nostra.Prigionieri schiavizzati dall’egoismo per una poltrona che cambia la vita.Ritornelli stupidi…lo diremo agli italiani..cosa diranno gli italiani.Noi italiani abbiamo il desiderio e vogliamo essere  espressione e frutto di un popolo unito.Stabili ed in cammino in una società che abbisogna della nostra eccellenza che tutti ci hanno sempre riconosciuto. Noi italiani siamo il frutto, figli del nostro lavoro e delle nostra genialità.Abbiamo anche  l’opportunità, dimostrata dopo una guerra perduta di essere stati capaci di far vedere al mondo, e  ai vincitori la  nostra presenza operativa attiva in ogni settore produttivo. Anche oggi potremmo e possiamo soddisfare interesse e richiesta  di un mercato assetato dei nostri prodotti che si differenziano da tutti gli altri.Il prodotto italiano mira a qualità e benessere.Le chiavi del nostro successo.Ma  è la politica che guasta questo quadro di laboriosità  da ridurci  a comparse anche dove eravamo attori e protagonisti.Un incapacità politica di trovare la soluzione giusta a causa di una guerra rivoltante anche in quegli ambiti governativi dove l’unione è l’energia migliore per riproporci al mondo da far ripartire la nostra economia.Se la minoranza avesse avuto veramente la certezza e la sicurezza  di soluzioni alternative alla maggioranza  e di avere il personaggio da contrapporre al presidente Conte, non avrebbe indicato un personaggio fuori della mischia per togliere le castagne dal fuoco.Un segno eloquente dei propri limiti e una affermazione delle proprie incapacità.Perché non la Meloni ? Sommando le nostre energie possiamo tornare a primeggiare:il danaro non  c’è . E’entrato in circolo la minaccia delle manette:e se cominciasse a riprendere fiato l’amore per la vanga e la seminagione per raccogliere?  Dovremmo avere una maggior attenzione sotto l’aspetto fiscale e il salvastati europeo dovrebbe essere utilizzato per evitare quella pressione fiscale da richiedere il guadagno presumibile prima del guadagno vero. Quella è pressione che salva il bilancio ma distrugge l’economia e la voglia di lavorare: di aprire la serranda di un lavoro o una bottega.Ben venga il salvastati per far lavorare in serenità.Diamo una mano a questo governo:un invito anche a Padre Leopoldo.Il momento è grave e difficile.I partiti prima che partano per sempre..il rischio c’è…sarebbe ora  che trovassero un comun denominatore per trovare un accordo. Il buon senso.       Fiorello Paci

 

 

 

 

 

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>