ISAIA profeta: UNA VERGINE concepirà un figlio e si chiamerà ” DIO CON NOI” Emmanuele

Sarebbe sufficiente questa profezia del profeta Isaia per per farne la voce più amata  del cielo,la  luce e la vera stella di Natale:Emmanuele ( Dio con noi) Dio in mezzo noi.Facciamo fatica a rendercene conto o a pensare che l’Altissimo, il Dio degli Eserciti, il Dio dell’impossibile all’uomo, il Dio pensiero potesse scendere sulla terra attraverso una donna vergine prima e dopo la sua discesa.Una sfida alla grettezza e ai limiti dell’uomo, alla scienza dell’uomo,irrisibile per la sapienza di Dio,riprova della sua misericordia per avercelo dimostrato giorno per giorno attraverso i prodigi compiuti da Emmanuele dal giorno della sua nascita all’ultimo respiro sulla Croce. Un Re, il re dei re, il creatore del bello di quanto ci circonda vederlo  nascere in una grotta al freddo di Dicembre al calore di una mamma e di due animali da fatica e da mecello e osservarlo chiudere gli occhi insanguinato e pieno di sputi come l’ultimi dei delinquenti questo uomo Dio con noi, ci attraversano i brividi. Riflettiamoci un attimo, un istante per capire meglio dove stiamo rotolando, senza rendercene conto quanto siamo stupidi ad ucciderci l’un l’altro, come se Cristo Gesù non fosse mai nato o fosse morto e mai risorto. Invece no è vivo ed è in mezzo a noi accanto a te, vicino a me, in questo pensierino del 20 Dicembre. Emmanuele: grazie Isaia, uomo e grande profeta di Dio,che vedi il nostro ieri ma soprattutto hai visto il nostro domani e il nostro rapporto non finisce qui.Emmanuele abbi pietà di noi.      Fiorello Paci  

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>