Il ricordo dell’Estate appeso all’asilo…tema di Giordi un grande bambino a Pratieghi

Il miglior elogio per un territorio poco amato, lasciato tra i rovi e il profumo di more e di funghi. Il regno dell’amore silenzioso illuminato dal cielo  con l’onnipotenza provvideziale di Dio. E’ il Creatore che tiene accesa la speranza  alle poche persone rimaste…”…tutti parenti..”il commento di un alto prelato…Francesco o l’Alighieri sarebbero stati un pò più attenti…tutti fratelli. Sarebbe stato più bello, ascoltare nel dolore la premurosa voce del buon Pastore. E’ acqua passata e non macina più.E’ ancora pane odoroso il tema di un bambino riminese du una coppia di amici sinceri: Giordano, detto Giordi. Un  bimbo di una scuola materna, seconda. Legge, scrive e dipinge, riflette, abbraccia , graffia racconta : a volte sembra un libro di storia, un’ antologia di poesie.Anche calcolatrice elettronica: conosce il cielo e le stelle. Le costellazioni.Recentemente l’avevo incontrati in Piazza dell’acqua a Rimini: a fianco del Tiberio e il papà musicista ha scattato una foto.Bella la foto, un ricordo gioioso. I ricordi gioiosi appartengono al cuore: come  quello del pomeriggio di oggi. Da dolce stil nuovo legato a Laura e Beatrice  a Silvia. Petrarca ,Dante e Leopardi. Nomi di donne e poeti. Scrivere ciò che detta il cuore: ispirazione di Umanesimo e Rinascimento. Il profumo di questo articolo ispirato dall’amore di un bimbo di 4 anni e mezzo per il nostro Appennino: Pratieghi lo specifico. All’uomo distratto potrebbe dare l’idea di reclusorio o di un crisantemo appassito:un bambino della materna l’ha trasformato in giardino. Una cattedra: una bella lezione per la politica, che invece di considerare le risorse e onorare le persone rimaste controlla i numeri, i voti. E abbiamo il coraggio di parlare di progresso e di sviluppo e ci facciamo rider dietro da un bambino dell’asilo. Non crediate che a prendere atto di quste cronache mi stia divertendo  …questo bimbo per me è tutta energia per continuare la mia battaglia per indicare e salvare un territorio che ha tutti i diritti per non essere abbandonato. E’ storia d’Italia e della Chiesa:La Verna di una Chiesa povera, la vera Chiesa. Camaldoli della Costituzione con Fanfani ,Luzzati e Dossetti. Università cattolica la Bocconi hanno dato tanto all’Italia e agli Appennini. Il tema del bambino è sulla mia pagina fb.Buona serata  a tutti dal cronista di Strada in Casentino .Don Bosco santo grazie. Io vivo.     Fiorello Paci

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>