IL MEETING…ha chiuso…ma la Sala Illumia al B1 non spegnerà le luci..un faro X l’ITALIA

NON  ALTRE PAROLE PER RIASSUMERE L’IMPORTANZA E LA CAPACITA’ DIMOSTRATA  da questo Meeting 016 al di fuori di luce…l’evento di Agosto tenuto in piedi con le unghie e a denti stretti per non lasciarlo scappare da Rimini. Dobbiamo avere il coraggio e l’umiltà di riconoscerlo che il Meeting è cresciuto in parallelo con l’Italia a cavallo di due secoli e due millenni a fianco di una politica sempre in fase di cambiamento. E’ mancata la stabilità, ci siamo addormentati sulla crisi , una stupida giustificazione per cercare spazi  e comodità in terre straniere…spostando industria e capitali in paesi in via di sviluppo con una mano d’opera da ricordare l’antica schiavitù…In molti hanno approfittato di queste opportunità senza chiedersi se fosse stato lecito, come fosse stato possibile far rientrare dei prodotti italiani belli e malati..sulla pelle di lavoratori sottopagati. E i nodi risbarcano al pettine…a pareggio di quel profitto sbagliato. Non vorrei soffermarmi più di tanto su queste note dolenti le debbo ricordare per difendere il Meeting. In questi anni abbiamo assistito a scandali  veri, a scandali ingigantiti come se l’Italia  fosse diventata all’improvviso la nazione degli scandali, da maestra in ogni settore dell’Economia e solo un  politico un ministro in carica interpellato per uno uno di questi problemi, di sua competenza  per nodi ferroviari, ha risposto candidamente…”..non c’è da meravigliarsi…è il sistema che è marcio ” Il sistema siamo noi , tutti noi, tutti i partiti, non se ne salva uno dal marcio del sistema, da ritenere  che fare diversamente fosse stato quasi impossibile. Il Meeting pur dando delle direttive ha vissuto a fianco di un sistema marcio. E adesso che ci sarebbe l’opportunità di fissare delle nuove linee  arrivano i Costituzionalisti per osservare che non è il caso di rivedere la Costituzione  con un referendum popolare …vorrei chieder loro dove fossero per no accorgersi cosa stava succedendo nelle Regioni, nelle partecipate nella distribuzione del danaro europeo..per i progetti…per la realizzazione di autostrade…che hanno infangato la Costituzione. La Costituzione dovrebbe essere il vademecum del politico dell’amministratore, non un libro da tirar fuori il 2 Giugno in occasione della festa della Repubblica. Bisogna cambiare, accellerando i tempi di cambiamento, togliere di mezzo articoli come quello di riferimento per il pagamento dei legislatori pari allo stipendio del Presidente di Cassazione…in Italia 1..uno ! E’ chiaro che bisogna votare sì se vogliamo tornare a sperare. Durante questo Meeting ho notato che le idee buone non mancano,ma soprattutto non c’è stato mai come in questo momento la possibilità di poterle realizzare mettgento al centro di tutto “l’Essere umano” ribadito da testimonianze riuscite ad affermarsi  nel mondo facendo partire dall’Italia il prodotto lavorato in in Italia..il giorno 22 con la relazione sull’Innovazione…o con le testimonianze sull’Agricoltura sociale che potrebbe risolvere moltissimi problemi  con le risorse degli Appennini…oggi la lezione sul cibo..sugli sprechi…soprattutto il richiamo di Livia Pomodoro che ho avuto il piacere di conoscere e l’intervisterò presto per una sua immagine di risolvere il problema della fame..con il Gran Paniere…per coinvolgere nel problema tutte la nazioni del mondo..decisa chiara con un passato in Magistratura ed Presidente di Milan Center..Mi ha entusiasmato l’indirizzo che si sta dando alla Chiesa cattolica attraverso la relazione dell’Arcivescovo di Bologna Mons Matteo Mari Zuppi, di una simpatia contagiosa. La bella Chiesa di Cristo..da prentarGli al suo ritorno…questo il Meeting…mi spiace di non aver incontrato amici “storici”..ho visto tanti giovani decisi…certezze di domani…vorrei complimentarmi  con chi ha preparato questo faro..vorrei ringraziare Emilia Guarnieri…IL VELIERO su WWW.rossoazzurra un piccolo guscio di noce…le sarà vicino rimanendo sempre sul bello e sul buono da poterlo tramettere raccogliendolo ovunque si nasconda…Grazie amico Vittorio proteggilo …è importante questa luce !

Fiorello Paci

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>