I LENTI SONO INSOPPORTABILI…A ME PIACCIONO I ROCK

QUANDO SI DECIDE DI PARTIRE…non si possono controllare gli orari..il tempo… il clima..la notte o la luce..la macchina o il treno ..l’aereo o la ferrovia ..il traghetto. Scarpe chiodate..schegge di cioccolato e via lungo il fiume per bere o lavarsi…il fiume ti porterà alla vetta..alla sorgente. E’ lì il posto di ristoro per controllare programmi e la rassegna del cammino fatto,studiando bene la strada da rinnovare,alla luce del sole.C’è stanchezza nei confronti del lento, c’è attesa di gente onesta, operosa e capace,c’è stupore nei confronti di persone non il linea con le attese. Il male è solo male come il bene: non sono giustificabili errori per legittimare gratificando il bene o il male solo per difendere posizioni difficili da sostenere. Errare humanum est: si è sempre detto che ognuno deve raccogliere i propri cocci. E’ una legge etica in una democrazia di rinnovamento:non fan piacere i rimproveri di un capo famiglia. Se decidiamo qualcosa che possa servire a svegliare a ritrovare la strada giusta del Bene e del Bello di comune interesse non tiriamoci indietro…l’Italia giardino d’europa è poesia..L’It<alia deve rispettare i suo impegni di cattedra del Mondo..non solo giardino..soprattutto  Forno a legna..vigneto..frutteto ..laboratorio d’Europa e a Natale pasticceria italiana per tutti eeeeee…ai lettori italiani e stranieri Buon Natale da fiorello paci nocchiero di:www.rossoazzurra.it

 

 

 

 

 

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>