I CAMBIAMENTI DI STATO ESISTONO e in poche righe proverò a dimostrarvelo.

Partiamo innanzi tutt

o dal cambiamento di stato passando dalla speranza alla sua distruzione.Così è stato, ma non così sia.Dovuto ad una mia distrazione. Logicamente provocando purtroppo ed in modo naturale un incidente che avrebbe potuto essere mortale. Un colpo di sonno dovuto al bisogno di dormire per non averlo fatto la notte precedente. Un’uscita di strada mentre cercavo di distrarmi creando una canzone…ti aspetterò stasera in riva al mare. Ma non è servita a nulla nonostante la spontaneità di quattro parole già musicali: il mare e l’attesa. Della briscola ho solo detto ..ma perchè mi son fermato ?Il motore non si spegneva e visto non riuscivo ad aprire gli sportelli dal ciglio della strada appena ho sentito un automobilista che diceva…E’ morto, è morto… rendendomi veramente conto che avrei potuto finire arrosto.Ho spento il motore a fatica e ho cominciato a suonare il claxon. Ho abbassato il vetro tentando di uscire.Impossibilitato mi son visto prigioniero di numerose canne e sterpaglia. Urlavo invitandoli a chiamare i vigili del fuoco che sono arrivati liberando la portiera di guida con materiale elettrico.Veramente bravi.Non posiamo aiutarla ad uscire senza gli esperti della sanità tenendomi sempre d’occhio piuttosto sorpresi per non aver notato neppure un graffio. Del 118 un operatrice gentilissima che ha commentato. Lei ha 80 anni e li porta molto bene.Debbo deluderla ne ho 90 quasi finiti e questo incidente per me rappresenta la distruzione della mia vita di progetti e sentimentale.Purtroppo così è stato centrando la risultante la previsione.Soltanto a mio figlio Cristiano è rimasta la fiducia e la speranza che io possa tornare a guidare e mi sto accorgendo che risale anche a Gloriamaria e lo dico chiaro e tondo ai miei figli e alle varie associazioni che sarei io il primo ad accorgermi se non fossi in grado di controllare una macchina. Mi farò periziare. Sono un sostenitore del diritto dovere di un cittadino.I doni che Dio mi ha donato li voglio far fruttificare fino alla fine. Quando uno si ferma gli ostacoli si ammucchiano non trascurando neanche i miei con il ritorno quindi accentuato di un’ostinata stipsi che sto cercando di debellare con la verdura. La cosa peggiore l’imprevisto amore per il letto per una problematica muscolare per l’abbraccio dello sterno al volante.Gloria continuava a ripetermi irriconoscibile.Ieri sera ho aspettato l’arrivo dell’oscurità e sono andato in chiesa.Volevo sperimentare di camminare al buio del Borgo rifugiandomi nel tempio di San Giuliano.Alla luce di Cristo e sotto lo sguardo di Mamma Maria ho iniziato a dialogare offrendo loro tutto il mio disagio.Ho pregato pwer tutti gli abbandona ti a se stessi e mi sono accorto che è diminuita subito la contrazione muscolare ai lati dello sterno.Le ernie.mi sono accorto subito che la preghiera è un bel farmaco e sono rientrato a casa.Ho visto chi dovevo vedere per spiegare cosa avrei dovuto eliminare,ho cenato e durante la diretta è arrivata Gloriamaria rinnovata a primavera …10 ore di lavoro sulle spalle incastrate alla Madonna delle Grazie di san Giovanni Rotondo… non passa giorno che non crei una novità per i suo Studio Paci con un altro timoniere a fianco.Luca di Leo.Veramente bravi. Fiorello Paci

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>