GESU’ SCENDE IN STRADA…martedì sera alle ore 21 al pz.le Fellini…balli e musica…

…cosa non farebbero per far lieta la gente questi figli. Martedì sera è la volta di Gloria Maria che sbucherà dal cilindro della privacy assieme al’Associazione Acli Arte e Spettacolo per cantare ballare recitando alla scoperta della vera chiesa di Gesù, Cristo gioia, Salvatore e messaggero di giustizia e di serenità. Gaudium et spes…le colonne per uscire dal deserto dell’indifferenza di questo lungo esodo.Rimini canta, balla Giulietta Zampanò alle corde per il desiderio di piazza di questa bella città. Ho parlato di figli e non posso tralasciare la gioia di Cristiano che ha appena ormeggiato la danza del castello un trionfo delle scuole riminesi di ballo…una meraviglia veder ballare mamme e bambini anziani…la riscoperta di Rimini Scala e balera musica e lavoro caratteristiche  della sua rinascita dopo la distruzione della guerra. E’ azzeccatissimo che il canto di martedì arrivi al Cielo dal piazzale Fellini quel filo bianco di Fellini che ha fatto della nostra spiaggia  una matassa di lana riuscita a riscaldare il mondo…e sono felicissimo di essere sempre stato giornalista incantato dal suo mare e dalla sua gente che mi hanno suggerito di scrivere che Rimini  è una città privilegiata da Dio…Rimini è solo bella  manca solo una nota …una preghiera prima e dopo la stagione di aiuto e di ringraziamento…quando la città spera…quando la città ringrazia..ma è troppo stanca dopo la stagione…martedì sera una danza di aiuto al cielo …con  la certezza come ogni anno quando la sabbia si ritira e tra il silenzio delle quattro mura si sente il mormorio del capo famiglia…” burdèl…anche stano..l’è anndèta ben..”…ho già scritto che sarà festa vera e non mancheranno come si usa in Romagna..che dopo quattro salti..brontolerà la pancia…t’è voja a piinirla…Gloria  mi ha supplicato ..” babbo fai tre pagnotte delle tue…io ho tre salami..tanti biscotti..birra e Galvanina ..”  grazie o mì Signore..temevo che mi dicesse  babbo ho tre pani e due pesci…Signore in piazzale Fellini io ci sarò ma ci devi essere soprattutto Tu… penso che per la moltiplicazione ci debba essere ancora  Tu ..per distruggere calcolatori e calcolatrici…devi riaccendere nei cuori Fede e amore…questa città ti crede             Fiorello Paci 

One Comment

  1. nadia giovagnoli says:

    COMPLIMENTI AI TUOI FIGLI,PER IL GRANDE IMPEGNO FANTASTICO E DANZANTE,ANCHE QUESTA MANIFESTAZIONE DI MARTEDI’ NON MANCHERA’ DI PIACERE AL PUBBLICO,SARA’ UN SICURO SUCCESSO,CON LA SUPERVISIONE DI UN PAPA’ STRAORDINARIO E DALL’ALTO SENZ’ALTRO DIO DARA’UNA MANO,E’ BELLO RITROVARCI NELLA NOSTRA RIMINI,AUTENTICA E VERA IN QUESTE OCCASIONI E CI FANNO PENSARE AI NOSTRI PAPA’ CHE HANNO VOLUTO COSTRUIRE E FARCI AMARE LA NOSTRA CITTA’…….DICO SEMPRE AI MIEI FIGLI,VOI SIETE GLI EREDI DI PERSONE STRAORDINARIE,NON DELUDETELI ESSI VI GUARDANO………CIAO FIORELLO.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>