Fiorello, nonno fb, smarrito tra marosi d internet ?…non sia mai

Per un giornalista scrivere è come respirare, la sua assenza tra le onde di internet e tra gli amici desta sospetti e pone interrogativi da immaginare vacanze ad oltranza o la fine.  Alla Rai si parlava di cimitero degli  elefanti, casa di riposo di protagonisti nella prigione del silenzio video.E’ molto più verosimile tra gli internauti  pensare ad un cimitero delle illusioni quando non vedi più quei fantasmini scomparsi tra le onde. Se un mito scompare non nè detto che non ritorni e se non dovesse ritornare non è scomparso ma è gia mitologia. Tra i terrestri si parla di leggenda metropolitana ancor prima che sorgesse il nuovo pianet a internet. Nonno fb,assente anche per qualche minuto nell’altalena mare monti,fa subito gridare… uomo in mare!!!…IL VELIERO infatti abitualmente non sta alla rada tra le nuvole o all’Alpe della Luna…i natanti da sempre tra le onde del mare o tra i grandi fiumi navigabili. Nel Marecchia, la navigabilità non oltrepassa il ponte di legno. Allora..uomo in mare. Invece son qua con IL VELIERO a darti il mio buon giorno di fine estate: è triste ma è così. La fine dell’estate: me ne sono accorto ieri sera alla piadineria culturale dell’amore fraterno MaxLaura.Sono anni che ne ho fatto un punto di riferimento culturale del dopo cena per le sue caratteristiche semplici e familiari. Mia figlia Fiorella le vede come mia seconda famiglia.  Se mi avesse visto ieri sera avrebbe parlato  proprio di famiglia.Non avrebbe detto una bugia: mio nipote Davide, mi vede come nonno fb. Ogni tanto però è bene sentirsi solo se stessi quando si avverte il bisogno di essere vivi.Quando i figli sono in vacanza con le proprie famiglie la vita scorre e non puoi accntentarti di una bella nuvola o l’immagine di un bel tramonto  per essetre felice. Non si vive solo di ricordi, non basta rileggere un diario degli anni trascorsi, riascoltare l’applauso di ieri. L’acqua del fiume è ritornata mille volte dlla foce alla sorgente, il sole risorge e continua a tramontare e non si ferma. Perché si deve fermare il cuore di nonno fb? Mi sarebbe piaciuto dopo la scomparsa di mia moglie diventare una statua e non un salice piangente. Che colpa ne ho se rifiorisce il cuore? Ieri sera mi sono accorto che eravamo a fine estate quando alla prima ombra non ho più visto due occhi che avevano condiviso un verde. Andando a casa mi sono accorto invece che erano con me: Nel mio cuore. Ho sentito distintamente…che mi hanno dato la buona notte fiorellino. Nonno fb  è vivo.          Fiorello Paci

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>