Emilia Romagna:La Scala sotto i riflettori come una prima…All’Alba vinc.

erò ! Non  sono uno storiografo, ma dall’aria che tira sembra che alle regionali di Gennaio si voti per la prima volta.Un buon segno se ci fosse un risveglio con una corsa al voto,per aver capito l’importanza del ruolo che ricopre la regione. L’articolo 117 della Costituzione rappresenta tutto il nostro cammino per le varie competenze del governo regionale. Se respiriamo lo dobbiamo alla regione che ci tutela controllando inquinamento e inquinatori.Se dovessimo ricorrere ai bisogni per una salute instabile o malferma è sempre  la regione il rimedio con l’assistenza sanitaria, che in Emilia Romagna funziona per la possibilità di fruire di specializzazioni particolari riferibili alle patologie cardio vascolari o alle cure termali.Dove invece esiste una carenza inspiegabile lo sfruttamento delle risorse naturali del nostro Appennino.La responsabilità non è solo delle regioni ma ragionevolmente attribuibile ai Comuni, Province e Ministeri  del Governo nazionale da sempre.Manca l’entusiasmo e la capacità di un ministro alla pari di Amintore Fanfani, professore di storia economica.Era riuscito a capirne le risorse e trasformarle in reddito per la salute: che non prezzo.La salute come abbiamo visto rimane uno d ei capitoli più importanti del governo regionale.La lamentela più ricorrente riguarda   pronto soccorso. Ho toccato un tasto sbagliato se  è sparito.Ma avevo aperto una porta con una considerazione per la poca considerazione che nutriamo per la salute: basterebbe osservare i nostri fine settimana iniziando dal venerdì sera.Non è proibito andare al ristorante e’ vietato mettersi alla guida o di fumarsi pacchetti di sigarette pretendendo di star bene.Se dovessimo tener conto della realtà in ogni quartiere ci vorrebbe un ospedale.I super poteri credo che non siano interessati alla prevenzione: in America per la salute ci sono le Cliniche. Si paga. Oltre alla salute ci sono i trasporti: è lavoro per raggiungere posti di lavoro.E l’ambiente è competenza della regione.Rimini è pulita  e  potremmo  anche risparmiare  con una maggior attenzione da parte di tutti.Cominciando dagli animali: Nespola non la porta a spasso.Per queste elezioni non servono i comizi per andare a votare.Basta guardarsi intorno…dare un ‘occhiata in casa.Alla nostra tavola. Ci tornerò sulle elezioni regionali: ogni giorno dobbiamo dire.Buon giorno regione.E’ la nostra vita.     Fiorello Paci

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>