Due modi diversi di pensare…da cronista di strada…da uomo libero e per scelta cristiano

Siamo alla vigilia di una consultazione elettorale molto importante e vorrei pulire


 l’aia da insinuazioni  e pregiudizi per evitare pruriti o malintesi: capisco di essere un personaggio pubblico e quindi non ho nulla da rimproverare ai miei giudici e ancor meno al mio modo di comportarmi sia in pubblico che in privato.Un chiarimento per chi mi vuol bene lo ritengo utile visto l’accanimento  per innervosirmi da  non poter scrivere quello che penso.Due parole sole sulla campagna elettorale come cronista della strada: vincerà il centro dx nonostante la guerra tra le varie componenti. Iene e coccodrilli travestiti da agnellini.Non sarà facile fare un Governo con 5 vice presidenti del Consiglio.Adesso voglio esprimere il mio pensiero come uomo libero nel sentiero di Cristo  come cristiano senza sconti della Chiesa di Roma.Due parole come cittadino impegnato nel sociale e nel’amore di sempre per la politica intesa arte di buon governo.Due parole anche sull’innovativo che va a graffiare gli interessi dei vari poteri.Una confessione a cuore aperto.Sono sposato: 5 figli di cui sono legittimamente orgoglioso e sei nipoti più che bravi.Sono vedovo da 6 anni e mezzo. Ho una mezza amicizia che mi permette di sperare  il risorgere del  sole.L’energia maggiore mi arriva dalla preghiera costante e dall’incontro  quotidiano con Cristo.In certi periodi come quello che sto attraversando adesso, cerco di capire se si possa vivere serenamente senza la presenza di una chiesa o di un suo messaggero come in molti paesi italiani e nei vari continenti del mondo. Il rito mi piace, ma se non lascia tracce per il resto del giorno, senza testimoniare Cristo nella società,costruisci un immagine di ottimo ritualista  ma potresti dare un ‘ idea di pessimo cristiano.Se parteci a riunioni dove si parla di misteri dove porti la tua esperienza vissuta o condivisa con uomini di Dio: 5 servi di Dio. Sei cristiano quando prendi un caffè con persone che la chiesa non l’hanno mai vista.Sono cristiano in una balera o in un centro sociale dai capelli bianchi.Mi dispiace se si scandalizza il cristiano di professione in giro con la sportina per chi ha bisogno: lo facevo a 5 anni la domenica. Era mia mamma che me lo ha insegnato e mio papà era contento che lo facessi: i ravioli  per i nonnini soli.Le cose belle arrivano dalla famiglia. La famiglia il giardino della società. Mia mamma, la donna il cuore della famiglia. La donna il bisogno di questa società. Se scompare la donna scompare la famiglia e la società.Purtroppo si ride: la politica è diventato drammaticamente il  motivo più ricorrente delle risate. Cominciano i bambini all’asilo….e finiscono con una corona di alloro sulla testa…Dottore Dottore del …del…!!!…e lì si comincia a capire che si è riso troppo quando si cerca un posto di lavoro. Mi piacerebbe intervistare  il ” divino ” Matteo Renzi….(…ho intervistato Fanfani )…è antipatico…una statua ricoperta di uova e pomodori..io voterò lui…mi piacerebbe sapere perché non nha tolto o rivisto i maledetti costi di mansioni  dalla gestione politica..una ghigliottina che non è stato capace di togliere..mi spiace tanto perché avrebbe potuto far bene…ricordo un Renzi a Borgo San Lorenzo…un ragazzo bravissimo..1950…ho rispetto per i miei ragazzi di storia e geografia. Pregherò: quel ragazzo una volta scrisse un tema e fu applaudito. Se comandassi io farei uno stato sulla giustizia. Non sono sicuro se fosse Borgo san Lorenzo o  Salesiani Firenze prima avviamento delle scuole professionali. E’ passato qualche giorno.Una cosa importante:i miei figli nella vita hanno successo.Nessuno deve ringraziare la politica.Una cosa tristissima, esperienza di questi giorni: se ti affacci sul mercato con qualche cosa che porti del benessere si rischia di essere sbranati dai poteri forti. Un benessere americano:forever. Bisogna essere giovani.Navigare necesset.                                 Fiorello Paci 

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>