Che tristezza la spiaggia con le torrette vuote..dal Lido San Giuliano arrivederci mare

Il cellulare mi ha bloccato il movimento della Whatts/Appl. da non poter leggere dei msg che aspettavo…un  contrattempo che mi ha mi ha portato al mare. Il mio mare di San Giuliano, e non immaginavo di trovare le torrette dei salvataggio vuote. Se gli angeli custodi della spiaggia alzanola bandiera bianca della resa la stagione balneare è già finita. Il tempo non s’arrende e la stagione continua…con la spiaggia deserta…non solo le torrette ..la speranza è accesa dai bagnini che resistono  assieme al sole.Sorride dal cielo  continuando a riscaldare quegli ombrelloni schierati come  tanti soldatini di leva dell’Estate.Un’ emozione osservare la spiaggia che smobilita,una banca che ha fatto ripartire Rimini dissotterrandola dalle macerie della guerra.Il mare di Dio custodito dall’uomo la grande risorsa che non va mai in cassa integrazione. Un dono quindi e bisogna ringraziare il Creatore. Personalmente come direttore del giornale, IL VELIERO, sento il dovere di ringraziare i ragazzi che hanno fatto di tutto per rendere accogliente questo angolo di mare, che abbraccia per primo l’acqua non sempre dolce del Marecchia. Un fiume che sgorga dall’amara terra mia.I ragazzi che assieme ai bagnini rendono splendente e pulita questa spiaggia   meriterebbero un premio, come spetterebbe ai salvataggio..quest’anno l’ho seguito bene questo mare e lo sto scrivendo. Ringrazio il Cielo ma ringrazio anche chi me l’ha fatto riscoprire. Un giro di ringraziamenti, una riconoscenza all’uomo e a Dio. L’arrivederci al mare l’ho dato dal Lido San Giuliano e come se fossero stati presenti tutti gli altri bagnini…che ogni giorno passavo in rassegna camminando sulla battigia dal molo della foce al molo sud abbracciato alle barche presenti sul canale…la Darsena di Rimini…unn bel punto come piazza dell’Acqua..questa Rimini è proprio bella..una BELLA RIMINI…ciao Enea ..il bambino ballerino di appena due anni. Il mare ha i suoi ricordi…i sogni dell’estate pedr riscaldare le notti dell’inverno..quando il mare rumoreggiando..da la buona notte ai pesci. Arrivederci mare !    Fiorello Paci

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>