CARLETTO IL DRAGHETTO….un pesce smartella…bel muratore

la-reginetta

Vi presento la reginetta del condominio dove abito io, la chiamano reginetta perché è stata convocata per il titolo di Miss del mare. E’ un pesce combattente,la sua specie vive nelle acque dolci, ma lei è riuscita ad adattarsi anche all’acqua salata,sotto a spoglie vivaci, affabili e comprensive, vive un essere subdolo che pensa solo per sé, io ne ho talmente paura che fingo di essere contento quando salendo le scale mi da un puffetto sulle guance, ma in realtà rabbrividisco, perché percepisco che per raggiungere ciò che vuole sarebbe capace di calpestare chiunque,vedete bene che è tutto uguale a quello che succede a voi umani. I pesci combattenti sono rissosi. Appena il maschio vede la femmina costruisce il nido poi inizia a fare avanti e indietro tra il nido e la femmina corteggiandola. Se la femmina è riluttante il maschio la morde per “spronarla”, non è raro che nel tentativo di convincerla la uccida. Una legge che da noi non esiste è quella contro il femminicidio, in quanto qua non si considera un omicidio diverso da un altro, non si deve fare, punto e basta. Dovete sapere che le femmine dei pesci combattenti sono terribili pure loro e si mangerebbero anche i loro figli se non fossero fermate dai maschi.   Quando la femmina decide di concedersi andando nel nido insieme al maschio comincia il vero corteggiamento,il maschio avvolgerà la femmina girandola in posizione supina e l’abbraccerà. Dopo i vari abbracci una volta che la femmina avrà esaurito le uova il maschio la scaccerà brutalmente dal nido poiché è diventata una minaccia per le uova, sarà il maschio che si prenderà cura del nido e dei piccoli che nasceranno. Qui nel mare dove abito io di pesce combattente c’è solo la reginetta, la quale si chiama Bellis (nome che ricorda la sua bellezza, ma anche la guerra)infatti è talmente brava che accalappia pesci di ogni razza, preferibilmente ricchi, li tiene finché li gradisce, poi li lascia al suo destino, riuscendo pure a stare dalla parte della ragione perché sempre sorride e parla e abbraccia, ma a me che sono un draghetto non mi abbindola… non mi piace per niente!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>