BUONA NOTTE SPECIALE IN MEMORIA “DELL’ULTIMA CENA” DI GESU’

LA BUONA NOTTE attinge questa sera tra i ricordi belli dell’infanzia. La processione del Corpus Domini per le strade di Anghiari pavesate di fiori. Una gara tra i vari rioni per abbellire le strade di popolo in festa per il passaggio di Gesù. Un Ostia consacrata rinchiusa  in una teca dell’ostensorio tra le le mani del responsabile della Propositura: la chiesa madre di tante parrocchie sparse nel territorio comunale.Una quindicina di parroci quasi tutti in là con gli anni.Oggi credo sia rimasto il Proposto e probabilmente un cappellano.Tra le feste liturgiche con la manifestazione esterna tra le strade la più sentita, assieme a quella del Venerdì Santo con la statua di Cristo crocifisso.E’molto tempo che non ti  vedo ” paese mio  che stai  lassù sulla collina”. Voglio solo pensare, immaginarlo torre di controllo, baluardo del buono di ieri per organizzare il mondo di domani. Non so se ci sia quella processione del Corpus Domini, spero che ci sia più fede,che possa esserci un Sacerdote che sappia spiegare le parole di Gesù dell’Ultima Cena quando ha spezzato il pane: Prendete e mangiate,questo è il mio corpo, fate questo in memoria di me”. In memoria di me, esprime la sua volontà che dobbiamo fare quanto ci ha insegnato di fare. Il cristianesimo è impegno:di Cristo cogliamo solo quanto ci fa comodo. Il relativismo ha giustificato gli errori in politica ha seccato la vigna di Cristo Salvatore. E’ tutto relativo…Buona notte.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>