AMORE DI COPPIA PIETRA MILIARE DELLA FAMIGLIA…LA V ITA

UN TEMA INTERESSANTE, UN DIALOGO, PER EVITARE LA GARA TRA DUE CONIUGI ” A CHI PIU’ SPENDE” PER ATTIRARSI LA SIMPATIA DI UN FIGLIO.E’ IL RIMEDIO per allontanare dalla mente di un figlio l’idea del matrimonio sia come sacramento che di contratto. Un rapporto impostato sul materasso, sul conto in banca sulla casa, ridottasi ad un cumolo di macerie da rimuovere in tribunale o risolvere con gli o le assistenti sociali. La casa da sogno a carcere. Non interessano al Veliero questi calcinacci, mi interessa di fare un pò di luce per evitare che una persona ci caschi dentro. Premetto che di 52 anni di Matrimonio, l’amore di coppia l’ho vissuto donato e ricevuto nei 10 anni di malattia di mia moglie:Maria Grazia…una grazia ricevuta. In questo momento non scrive il giornalista della strada: sono un  papà che parla a mamme,a  papà di trovare il coraggio, la forza e l’umiltà di correggere schemi di vita da correggere per l’amore dei figli, l’amore educativo:fa crescere, imposta crea sviluppa l’uomo di una società più giusta, attenta determinata, l’uomo di domani. Oggi è scomparso: introvabile da nessuna parte, neppure nelle sacrestie, nei Conventi nelle comunità. L’era dei calcoli e delle calcolatrici e dei pezzi di carta rilasciati dalle greppie del sapere. Il trionfo dei mulini personali alimentato dall’acqua sporca dell’egoismo e dalle pale del vento delle burrasche: i regali per i figli. Escono dal cilindro o della mamma o del papà senza neppure informarsi prima. Una sorpresa per stupire, un contropiede che il bimbo apprezza ma non ama: avrebbe preferito riceverlo da mamma  abbracciata a papà, dal loro sorriso siglato da un bacione con lo schiocco. Se poi il regalo dovesse arrivare in presenza di uno “zio”tra mamma e papà…Matrimonio addio …me ne vado in santa libertà nell’ora delle scelte. Se un figlio o figlia dovesse rimanere a vita, è proprio chiaro, che non vedono l’ora di cacciarli in una casa di riposo, per farli star bene come loro, quando arrivavano i regali dalla barca dello stupore. “fin che la barca và..lasciala andare”…mitica mamma..la mia cantante del cuore.E’ deleterio quella cioccolata..la novità a merenda..”..ma guarda cosa ti da la mamma ” con i risparmi di papà…”… ti piace…l’ho comprato oggi fallo vedere alla mamma”..che deve elemosinare una lira…Sono tentativi per comperarsi la stima dei figli che a 18 anni.. per un motore….”il regalo di uno”: fanno finta di ringraziare, se il motore arriva a fari spenti da una parte sola per stupire. Parla il silenzio:”..annn vedi quant’è forte tu mà…tu pà..fenomeni da baraccone.Questa società. Totale assenza dell’amore di coppia: sparito il desiderio del matrimonio, assenza del bisogno di Dio. A cosa serve..?? Importante il gruppo…convivere..lasciarsi…tornare a casa bastonati per bastonare i responsabili..?..ma và. Documentarsi che i genitori sono da assistenti sociali per spedirli giustificati nelle case di riposo.Bene: un modo per dare al Governo la possibilità de requisire tutto da poter assistere adeguatamente, signorilmente i nonni.La vera rivoluzione: riscoprire l’amore di coppia. La famiglia è stata sbranata dalla sua assenza. La conferma che venga studiata l’alimentazione per sostituire il sublime della casa unita. Addio fichi!

FIORELLO PACI

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>